.:: Login ::. o .:: Registrati ::.
.:: AfricaMissionPossible ONLUS::.  
   
Chi siamo Cosa facciamo I nostri scopi Contatti Links
Menu Principale

RSS Feeds

AMP News

AMP Events

Ulteriori info: qui

Utenti Online
9 utente(i) online (2 utente(i) in News)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 9

Altro...

Copyright

Creative Commons License
Questo sito ed i suoi contenuti sono pubblicati su Licenza Creative Commons.

« 1 (2) 3 »
Centro polifunzionale - Kasumbalesa (RDC)
il 20/4/2009 0:05:53 (2647 letture)

La chiusura del progetto S. Carlo di Kipushi segna l'inizio dei lavori per la realizzazione di un centro polifunzionale lungo la cosiddetta "via dell'AIDS".
L'attuale progetto si sviluppa in parte come prosecuzione dei precedenti ed in parte con nuove attività sulla base dell'esperienza maturata con i partners italiani e, soprattutto, dei rapporti diretti instaurati nella RDC con le autorità governative e religiose, con rappresentanti dell'Università, con insegnanti, con i quali si sono tracciate le linee guida della presente progettazione.
Si prevedono quindi la prosecuzione delle attività già avviate, a tema sanitario e a tutela materno-infantile, come l'attività di formazione di personale infermieristico presso il centro S.Carlo di Kipushi e la sensibilizzazione delle ragazze dai 12 anni in su e degli adulti sull'AIDS e la Prevenzione Trasmissione Materno Infantile (PTMI) svolta in collaborazione con l'Associazione Femme Sida, e a tema educativo con la prosecuzione delle relazioni tra i bambini dell'istituto comprensivo G. Rodari di Brandizzo e quelli della scuola primaria Shibukeni di Kafubu, nonchè la creazione di una piccola biblioteca scolastica destinata a quest'ultima scuola.

Le nuove attività prevedono principalmente la costruzione su un'area di circa mq. 64000 di un centro polifunzionale che sorgerà nei pressi di Kasumbalesa (RDC).
La città sorge in una zona prevalentemente mineraria, si trova alla frontiera con lo Zambia ed è attraversata da una delle più grandi vie di comunicazione locali. Questa strada collega lo Zambia con la RDC per arrivare sino in Sud Africa e se da un lato è utile per lo sviluppo del commercio, dall'altro è fonte di vari problemi, tra cui spicca la prostituzione e le malattie ad essa connesse.
Questa è la strada che viene comunemente definita la “via dell'AIDS”.

L'area destinata al nuovo progetto sarà suddivisa in lotti e prevederà vari servizi:

  • una scuola primaria
  • una scuola professionale
  • un dispensario
  • un albergo-ristorante

Quest'ultimo come fonte di autosostentamento finanziario.

segue...

  0   ID Articolo : 51
Lettera da Mons. Gaston Ruvezi
il 6/12/2008 13:46:18 (801 letture)

Carissimi Amici dell'AMP,
Non so proprio come ringraziarvi per tutte queste iniziative a favore di quella che è la nostra missione comune: cancellare un tantino la miseria e la povertà della popolazione della diocesi di Sakania-Kipushi. In questo caso preciso per creare una struttura che potrà essere un segno forte di quest'impegno comune con tanti sacrifici. Sono convinto che il Signore ci aiuta e vuole questa opera. Cosi come sono convinto che i nostri cari don Manassero e don Antonio da Lassù continuano a darci una mano.
Vi informo che il primo lavoro è stato fatto in questi due giorni sotto la guida di padre Jean-Pierre mio collaboratore, egli potrà anche mandarvi delle fotogarfie che ha preso durante i lavori. Il terreno con l'aiuto del governo provinciale del Katanga è stato spianato, non sono risuciti a finire perchè si è rotta la macchina... si continua forse la settimana prossima con una attrezzature più potente.
Intanto si avvicina Natale, mentre vi ringrazio per tutto questo gigante, titanico impegno, chiedo al Signore di benedirvi tutti e alla Madonna di coprirvi sotto il suo manto, proteggendovi da ogni pericolo.
Che l'Emmnuele sia davvero il Dio con-VOI tutti i giorni della vostra vita.
Con l'affetto e l'amicizia di sempre,
+ Gaston Ruvezi

  0   ID Articolo : 54
Ottobre 2005 - Ampliamento del reparto maternità "S.Carlo" di Kipushi
il 22/10/2005 21:40:00 (1592 letture)

Africa Mission Possible aderisce ad un progetto focalizzato sulla salute della donna e del bambino promosso dal Comune di Brandizzo ed al quale l'associazione aderisce in qualità di partner. L'area di intervento è una struttura sanitaria già esistente collocata nella Regione del Katanga (RDC). Si tratta del Centro San Carlo di Kipushi, appartenente alla diocesi di Sakania Kipushi, di cui Mons. Gaston Ruwezi è vescovo dal 2004...


Il progetto attivato dal Comune di Brandizzo, in collaborazione con 2 partner nella Repubblica Democratica del Congo e 6 dell'area torinese, si focalizza sulle problematiche connesse alla maternità ed ha come beneficiari donne e bambini.

L'area di intervento è una struttura sanitaria già esistente collocata nella Regione del Katanga. Si tratta del Centro San Carlo di Kipushi, appartenente alla diocesi di Sakania Kipushi, di cui Mons. Gaston Ruwezi è vescovo dal 2004.

La struttura, che si avvale della collaborazione delle suore mercedarie di Beriz, è costituita da un dispensario, da un centro nutrizionale e da un reparto di maternità. Tale reparto, pur arrivando ad assistere circa 150 parti al mese, risulta attualmente insufficiente per le esigenze della popolazione.

Per tali ragioni il progetto si prefigge l'ampliamento della struttura esistente, attraverso la realizzazione di 20 nuovi posti letto e di uno spazio per l'accoglienza e la formazione della donna e della coppia.

L'iniziativa vuole infatti rispondere anche all'esigenza di potenziare l'attività di prevenzione dell'AIDS e delle malattie sessualmente trasmissibili, proprio utilizzando il rapporto diretto che si viene ad instaurare con la donna durante la gravidanza e il parto.

Il costo del progetto è di € 53.245,12 cui si farà fronte con finanziamenti pubblici, dei partners e con le raccolte fondi che saranno promosse nelle varie iniziative che si promuoveranno a sostegno del progetto.

  0   ID Articolo : 1
Hodary
il 23/10/2003 19:20:00 (944 letture)

Scuola materna frequentata da circa 400 bambini (2 classi per i 5 anni di età, 2 per i 4 anni e 1 per i 3 anni). La struttura prevede anche una sala musicale dove si insegna a suonare il Tam-Tam e gli altri strumenti a percussione, si ascolta e si balla la musica con tanto di animazione.

  0   ID Articolo : 5
Citée des Jeunes
il 23/10/2003 19:20:00 (1102 letture)

E' una scuola tecnico-professionale che accoglie circa 600 ragazzi intenzionati ad apprendere uno dei seguenti mestieri: Agricoltore, falegname, meccanico, saldatore, fresatore, muratore. Funzionale e vincente è il fatto che la scuola si autofinanzia in gran parte con la vendita dei prodotti realizzati durante il corso di apprendimento dagli allievi stessi.

  0   ID Articolo : 4
« 1 (2) 3 »



Naviga tra le notizie

Calendario Eventi
Novembre 2020
L Ma Me G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Site Info

Contatore Accessi

AFRICA MISSION... POSSIBLE! Onlus
Sede: via G. Ferraris, 16 - 10032 Brandizzo (TO)
IBAN IT94E0200830415000100927865 - CF 91015330011

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2006 The XOOPS Project